Breaking News
Home > @zonzo > Sabato 27 aprile Liceo De Sanctis Galilei: Eine Einfache Italienische Geschichte. Incontro con l’impredintore Arturo Prisco

Sabato 27 aprile Liceo De Sanctis Galilei: Eine Einfache Italienische Geschichte. Incontro con l’impredintore Arturo Prisco

Una semplice storia italiana

ARTURO PRISCO, 75 anni, avetranese di nascita, brillante imprenditore ed ambasciatore del “Made in Italy” in Germania, premiato a Monaco con il prestigioso Münchner Phönix Preis, incontra i ragazzi del Liceo De Sanctis Galilei, per dialogare con loro di cultura economica ed educazione all’imprenditorialità. A moderare l’incontro il giornalista Fernando Filomena direttore responsabile de La Voce di Maruggio.

Non tutti conoscono (si fa per dire) questo elegante e gentile signore, nato ad Avetrana 75 anni fa, che lasciò la cittadina jonica quando era ancora un bambino. Tuttavia nel mondo Arturo Prisco è conosciuto come il “Re delle stoffe”. E’ uno degli imprenditori più importanti in Germania. Tra i suoi numerosi clienti si annovera l’élite della moda, dello stile, dell’arte, della letteratura e del teatro: Ugo Boss, Giorgio Armani, Versace, Ermenegildo Zegna, Louis Vuitton, Luxottica, Alitalia, Maserati, BMW.

Nominato Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel giugno del 2009 dal Presidente della Repubblica Italiana, il “nostro” conterraneo in Germania ha fatto tanto. Oltre ad aver creato un suo marchio di moda, Prisco è stato il primo imprenditore a ricostruire un intero quartiere della città di Dresda, raso al suolo dai bombardamenti americani durante la seconda guerra mondiale. Ha restituito dignità, bellezza ed eleganza al centro storico realizzando negozi, uffici e un hotel di gran lusso “Quartier an der Frauenkirche” (QF). A Dresda esiste persino un “passaggio” a lui dedicato, appunto il Prisco Passage.

Arturo Prisco ama definirisi molto semplicemente un “comunicatore”: «Mi piace parlare e fare domande, questo mi ha aperto tante porte». Adesso lui le porte le apre a chiunque lo desideri. La sua bellissima villa stile Liberty, ubicata dinanzi al Prinzregententheater, è attualmente un luogo per giovani artisti. La scorso dicembre, scelto tra 39 candidati, ha ricevuto il «Münchner Phönix Preis» 2018, un riconoscimento che la città di Monaco assegna a cinque stranieri che si sono particolarmente distinti per gli eccezionali risultati economici e l’impegno sociale verso i migranti.

Notizie su Redazione@scuola

Redazione@scuola

Leggi anche

Studenti in Tour Zanichelli a Bari – Le parole da salvare

IL LICEO DE SANCTIS GALILEI DIFENDE LA LINGUA ITALIANA “Le parole da salvare” In un …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: